Serie A, la Juventus archivia la pratica Spal: non c'è storia all'Allianz

Share

"Nel primo tempo abbiamo avuto più difficoltà rispetto al secondo, ma anche per le caratteristiche dei giocatori".

Due grandi accelerazioni di Cristiano Ronaldo, la seconda concretizzata da Mandzukic, sbriciolano la resistenza della Spal, battuta 2-0 all'Allianz Stadium.

Missionario americano ucciso da una tribù delle Andamane
Non appena ha messo piede sull'isola, si è trovato di fronte a una raffica di frecce , riferiscono fonti ufficiali. Ha aggiunto: " L'India deve prendere provvedimenti per contrastare la crescente ondata di intolleranza e violenza".

Nel 4-4-2 disegnato da Allegri la Juventus ha costruito le sue fortune soprattutto sulle corsie esterne, con Douglas Costa e Cuadrado pericolosi e sguscianti nonostante una SPAL schierata con una retroguardia stabilmente a 5. "Nel complesso il brasiliano sta salendo di tono, anche dal punto di vista psicologico ha ritrovato fiducia e sarà importante per questa lunga volata fino a fine dicembre". La squadra di Semplici s'è difesa bene, non ha pagato l'ingenuità dopo 9 minuti perché al momento del rilancio di Gomis il pallone non è mai uscito interamente dall'area di rigore (l'azione s'era poi conclusa con un autogol) e solo al 25esimo ha concesso ai padroni di casa la prima conclusione. Bentancur è migliorato molto in entrambe le fasi, in possesso un altro passo in avanti che deve fare è fare l'ultimo passaggio, anche sul lancio. Siamo partiti in ritardo lasciando Ronaldo libero. Oggi giocando a due a centrocampo rischiavamo di prendere qualche ripartenza. Esultanza di Ronaldo? Chiedetelo a Georgina. Per evitare che qualcuno si possa appisolare c'è la panchina, per far sì che qualcuno si svegli. Il brasiliano tra i migliori: "Ha fatto bene caratterialmente". Ramos positivo all'antidoping? Non ho avuto pensieri, ne ho per Mazzarri che è stato colto da un malore. Sto trovando la continuità che mi permette di stare sempre meglio, spero di continuare così.

Share