Sparatoria a Los Angeles, feriti Ci sarebbero delle vittime

Share

Tra i feriti anche un poliziotto, un vicesceriffo.

Diversi morti e feriti a Los Angeles dopo che un uomo ha aperto il fuoco sulla folla in un locale notturno di Thousand Oaks, nell'area metropolitana a Nord ovest di Los Angeles.

Secondo quanto riferito, nel conflitto a fuoco il tiratore ha sparato almeno una trentina di colpi, prima e durante la "massiccia" risposta da parte delle forze dell'ordine locali.

Elezioni midterm 2018: Congresso spaccato in due, ma per Trump 'enorme successo'
I democratici hanno riconquistato la Camera per la prima volta in otto anni, strappando 24 seggi ad altrettanti repubblicani. Oppure se i prossimi due anni di mandato, prima delle presidenziali del 2020, saranno da "anatra zoppa".

Undici le persone, comprese un agente di polizia, uccise dall'uomo che ha fatto irruzione nel locale.

Nel locale 'Borderline bar & grill' di Thousand Oaks era in corso una festa di studenti del 'Country College'. "Ci sono sono diversi morti", ha detto il sergente Eric Buschow senza fornire un numero preciso. Sono stati sparati intorno ai 30 colpi. Alcune persone si sono asserragliate nei bagni del locale, altre sono salite sui tetti per sfuggire alla furia omicida. "Sono fuggito", ha raccontato un testimone alla Abc. Indossava una "maschera da sci sulla faccia, ma solo la metà inferiore" e un cappello da baseball nero.

Il sito Abc7 ha riportato il racconto di John Hedge, di Moorpark, riuscito a fuggire dal club.

Share