Zazzaroni: "Non ci sono condizioni per ritorno Higuain a Napoli"

Share

Napoli si è già affezionata ad Ancelotti: "Ho fatto tante esperienze e ho lasciato bei ricordi". "Con Galliani ho trascorso tanti anni, avventure belle e anche difficili". E' di RadioKissKiss l'idea, e le parole del tecnico, che risponde alle domande di chi sta in studio e degli ascoltatori, sono un beL modo di scoprire l'altra faccia, che non è solo pallone e lavoro e successo, ma anche quel tratto di confidenze e di quotidianità che fanno di lui, del mister del Napoli, un quasi unico fra i calciatori-ex calciatori-allenatori del nostro calcio. "Quando vivi poi in città come Londra e Monaco, apprezzi veramente città come Napoli". Anche per il cibo, ovviamente: "Quando mangi la pizza qui, non la mangi più da nessuna parte. Spero di restare tanto tempo per fare un tour delle pizzerie". "E' vero che Cavani ha la stessa età e infatti non credo neppure al ritorno di Cavani". Non l'ho allenato. Mai dire mai. Mi piace allenare i giocatori bravi. Restando in tema mercato, Ancelotti commenta anche le indiscrezioni su Todibo: "Un buon giocatore, interessante. Al momento non è possibile vederlo al Napoli, ma abbiamo una grande struttura: il club è attento ai giovani, grazie a Giuntoli che ne segue diversi". Ci sono stati confronti sulla posizione di Fabiàn Ruiz, come giusto che sia. Inutile fare calcoli adesso, è troppo presto. "Faremo un primo bilancio a fine girone di andata, vedremo quanto saremo distanti dalla vetta".

Nel finale spazio anche per una frecciata a Higuain: "I giocatori sono andati via per essere protagonisti e vincere lo scudetto, poi anche se lo vincono non da protagonisti si sentono comunque tali". "E' un sogno e per fortuna non è una utopia. I sogni si possono raggiungere, le utopie no". "Superare il turno di Champions sarebbe un grandissimo risultato e chiaramente accorciare sulla Juve". Il Var in Champions già dagli ottavi?

Ossa in Nunziatura:30/11 esami datazione
È quanto hanno rivelato le prime analisi fatte sui resti nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Roma , come riportato dall'ANSA.

Ho messo il Napoli vincente ad inizio stagione per cui non mi sorprende il rendimento di questa squadra, ma il percorso sì. Sì, mi sono arrivate alcune notizie in merito. C'è la volontà di utilizzarlo un pò di più, poi come tutte le cose nuove c'è bisogno di avere esperienza nell'applicazione. "Lui è bravo". Negli ultimi giorni si parla molto anche di Var e non manca qualche polemica di troppo. Guardo sempre con molta attenzione l'ambiente Napoli e quando mi dissero che Ancelotti stava per firmare, fui molto contento. "Gli insulti razzisti e territoriali non devono esser fatti, è competenza dell'arbitro far rispettare il regolamento".

Share