A Parigi 3.000 gilet gialli stanno devastando gli Champs-Elysées

Share

Già prima delle 9 si sono registrati tafferugli con la polizia, presente massicciamente attorno alla grande avenue, devastata dalla guerriglia sabato scorso. Gli agenti mobilitati nella capitale, per una manifestazione per la quale non è stata chiesta l'autorizzazione, sono 5mila.

33 "fermi" dopo 2 ore, rinforzi dalla BastigliaIntorno alle 11, dopo circa 2 ore di tafferugli tra "gilet gialli" e forze dell'ordine, è salito a 33 il numero dei fermi nella zona degli Champs-Elysees, mentre dalla Bastiglia sono arrivati altri 2-300 manifestanti, che hanno sfilato adesso pacificamente (ma rumorosamente) lungo rue de Rivoli.

Milan, Higuain: "Ibra? Ben venga, io non ho nessun mal di pancia"
Abbiamo le qualità giuste per lottare, poi contano anche la fortuna e il destino, speriamo siano dalla nostra parte. No comment invece sul possibile arrivo di Ibrahimovic: "E' sempre un grande giocatore".

La polizia continua a bloccare in modo deciso - all'ingresso degli Champs-Elysees - i manifestanti che non si sottopongono alle perquisizioni, circa 1.500. All'esterno, per lo più sulla piazza dell'Arco di Trionfo, c'è un altro gruppo che non ha accettato di essere perquisito e che si scontra con la polizia, cercando di forzare i blocchi.

Fumogeni - Alle 8:45 sono partiti i primi fumogeni contro il cordone di polizia che controlla la zona. "Le forze dell'ordine stanno rispondendo e respingendo i teppisti". "Avrei voluto che i francesi potessero seguire le discussioni - ha spiegato Herbert andando via - Il primo ministro - ha aggiunto il rappresentante dei gilet gialli - resta aperto al dialogo e si tiene a disposizione dei francesi la settimana prossima per andare avanti". Altri sono fuggiti verso l'Arco di Trionfo, con il volto coperto per proteggersi dai gas lacrimogeni lanciati dalla polizia. Altri manifestanti hanno preso a lanciare fumogeni verso l'Etoile la piazza che è l'ultima zona aperta alla circolazione prima del blocco sugli Champs-Elyeees.

Share