Box office 29 novembre, partenza a tutto rock per Bohemian Rhapsody

Share

E si prepara a riscuotere lo stesso successo anche in Europa, grazie a una potenza visiva delle immagini che inizia e termina con l'esibizione al Live Aid del 1985, a una colonna sonora che cavalca i maggiori successi dei Queen e a una somiglianza del cast con i membri originali della band che ha dell'impressionante.

Dopo 3 settimane di programmazione negli Stati Uniti il film ha incassato oltre 127 Milioni di Dollari, diventando di fatto il secondo biopic su un personaggio musicale più visto di sempre. L'attore scelto per interpretare Freddie è Rami Malek, consapevole di quanto il suo compito non fosse facile: "Sapevo che i Queen erano un mito e Freddie un'icona e un eroe per tante persone, ma non avevo compreso completamente quanto fosse importante per tanta gente in tutto il mondo", ha spiegato Malek.

Non che la cosa sia un male, ma ammetto candidamente che sulle prime il film mi aveva lasciato leggermente spiazzato, a tratti mi aveva quasi stuccato, anche se poi, ad una più attenta analisi, ho capito che quelle sensazioni erano provenute in buona parte dai miei preconcetti, quindi le ho accantonate e ripensandoci a freddo mi sono reso conto dell'effettiva bontà del progetto.

"Il problema di questo primo vero grande biopic per il cinema su Freddie Mercury e i Queen è di essere scritto come un comunicato stampa promozionale, infarcito di frasi fatte autoesaltatorie, e apparentemente sceneggiato da qualcuno che non ha mai lavorato ad alti livelli" (Badtaste).

Elisa Isoardi si commuove in diretta, l’addio a La Prova del cuoco
Dopo aver ufficializzato la chiusura del rapporto si era pensato ad un possibile riavvicinamento dopo la cena al gran galà di Alis.

È arrivato il giorno dell'uscita nelle sale cinematografiche italiane di Bohemian Rhapsody, l'attesissimo film che racconta la storia di uno dei gruppi rock più famosi di tutti i tempi (se non proprio il più famoso): The Queen.

L'effetto sulla scena è incredibile: Rami Malek offre un'interpretazione di Freddie Mercury che, soprattutto nella scena del Live Aid, è pressoché identica a quella reale. Scopriamo insieme come è nata l'idea della canzone nella nuova clip del film.

A Londra salgono sul palco artisti del calibro di Elvis Costello, Elton John, David Bowie, gli U2, Paul McCartney: i Queen furono indecisi fino all'ultimo se accettare o meno di partecipare.

"Sono troppi gli aspetti che andrebbero raccontati di questa storia - ha concluso la star protagonista - non c'è modo di uscirne".

Share