Il cane Sully veglia davanti alla bara di G

Share

Gli utenti dei social media hanno ringraziato Sully per i suoi servizi e sono rimasti sconvolti per la lealtà dei cani in genere nei confronti dei loro proprietari. D'altra parte, tra i due si era creata una perfetta sintonia, proprio come l'ex presidente George H.W. Bush aveva spiegato lo scorso mese di giugno via Twitter. Il cucciolone è immobile, probabilmente fermo nella medesima posizione da ore.

L'immagine del cane è stata twittata dal portavoce di Mr Bush, Jim McGrath, e mostra Sully accanto alla bara di Mr Bush insieme alla didascalia: "Missione compiuta".

Il padre di Di Maio ha chiesto scusa difendendo il figlio
E al figlio, "che stanno cercando di attaccare ma, come ho già detto, lui non ha la minima colpa e non era a conoscenza di nulla". Di Maio - che ha letto un testo scritto - ha escluso ogni responsabilità da parte del figlio.

Il suo nome è un omaggio a Sully Sullenberger, il pilota americano diventato un eroe per l'ammaraggio del volo 1549 nel fiume Hudson a New York nel 2009.

Il 41esimo presidente degli Stati Uniti era costretto a utilizzare una sedia a rotelle e uno scooter elettrico a causa della malattia che lo affliggeva da tempo. L'ex presidente, malato di Parkinson, godeva della sua compagnia, ma anche del suo sostegno perché Sully sapeva aprire porte, raccogliere oggetti, chiedere aiuto in caso di necessità. Sono numerosi i momenti che George Bush senior ha condiviso con il suo amico a quattro zampe il quale ha dimostrato di voler restare al suo fianco anche oltre la morte. Sully ora ritornerà all'Associazione America's VetDogs prima di cominciare un nuovo lavoro.

Share