Inter, Spalletti: "Vogliamo vincere contro chiunque. La Juve non è solo Ronaldo"

Share

È anche vero che le azioni pericolose sono arrivate tutte su palloni persi da noi.

Di seguito alcune sue considerazioni: "Si gioca solo per il secondo posto?"

Il cambio di Cancelo?

Un'altra prova di solidità bianconera, con un monumentale Chiellini, un robusto presidio a centrocampo di Bentancur e Matuidi, la classe di Cancelo.

Atleta di Lisippo, Museo Getty deve restituire statua: lo decide Cassazione
Cosa significa la sentenza della Cassazione? Per due volte il museo americano ha ottenuto l'annullamento per vizi procedurali. Questa notizia ci ricorda l'importanza dei beni per l'identita' delle comunita' e dei territori.

Un primo tempo abbastanza bruttino, al netto di 10/15 minuti, di qualche giocata sporadica, di qualche colpo del singolo, un pizzico di fortuna sul palo di Gagliardini, un professore come pochi al mondo a guidare la difesa.

I risultati continuano ad arrivare. Poi abbiamo portato palla con più pazienza.

Di seguito le formazioni ufficiali di Juventus-Inter. Abbiamo giocato davvero bene e dobbiamo essere orgogliosi di quanto stiamo facendo. Poi l'ho tolto perché Douglas Costa doveva portare palla. Bisogna vincere le partite con la testa, non bisogna giocare come i ragazzini. Mandzukic è un giocatore importante, io valuto per quello che vincono. Lasciamogli fare questo percorso, è un giocatore dinamico, ha fatto già due gol. I due terzini erano inferiori fisicamente a noi. "È stato bravo e poi Mandzukic ha superato Asamoah".

Serve più copertura in fase difensiva? . Chiesa per caratteristiche - è giovane, forte e italiano - ha tutto per essere icona del nuovo corso interista - scrive Tuttosport -, in più (a differenza che a Torino) troverebbe una squadra che ha grandi progetti ma dove il ragazzo avrà la garanzia pressoché totale di titolarità, il che - anche in ottica Nazionale - è un fattore importante di cui tenere conto. Cristiano Ronaldo e compagni sono reduci dal trionfo di Firenze della scorsa settimana, e hanno vinto fin qui 13 delle 14 sfide di campionato; i nerazzurri vengono dal pareggio sul campo della Roma, e cercano i 3 punti per regalare il primo dispiacere stagionale ai fin qui quasi perfetti avversari.

Share