Laura Pausini e Biagio Antonacci in tour, tappa anche a Firenze

Share

Laura Pausini e Biagio Antonacci nel mondo della musica, non solo hanno trovato il successo, ma anche un'amicizia che dura da 25 anni. Ma quel giorno, quando mi ha chiamato, era un giorno in cui ero particolarmente giù. Lei mi ha detto di sì, accettando di fare la tournée negli stadi. Ognuno di noi è fatto delle relazioni che abbiamo con gli altri. Il vestito elegante rappresenta la nostra parte ballade, ho cantato tante volte Biagio che è un cantautore profondo. "È stata una giornata di orgoglio e pianto perché mi sono sentito la bandiera dell'Italia addosso". "Io ho bisogno di cantarmela molto spesso questa canzone". La loro collaborazione artistica nasce nel 2000, quando Antonacci scrisse "Tra te e il mare", contenuto nell'omonimo album della cantante, mentre è del 2004 "il brano "Vivimi", scritto sempre dal cantante e contenuto nell'album "Resta in ascolto", fino alla scrittura di pezzi come "Lato destro del cuore", "È a lei che devo l'amore" e "Tornerò (con calma si vedrà)", dell'album "Simili" del 2015". "Anche se in realtà - racconta Biagio divertito - qualche sguardo languido ho anche provato a lanciartelo in passato".

L'annuncio ufficiale con i biglietti in prevendita arriverà il 3 dicembre con tutti i dettagli sul nuovo progetto a due voci, anticipato dal rilascio del singolo Il coraggio di andare.

Ecotassa sulle auto: minimo 150 euro La maggioranza approva, poi ci ripensa
Abbiamo pensato una norma - ha continuato - per aiutare chi decide di comprare un'auto ibrida , elettrica o a metano. Della gamma Volkswagen non si salverebbe alcun veicolo.

Fresca del suo quinto Latin Grammy, la Pausini annuncia per questi giorni di strenne natalizie una speciale edizione dell'ultimo album, "Fatti sentire ancora", contenente anche il dvd con le riprese del concerto al Circo Massimo e un libro/rivista di cento pagine compilate e scritte da Laura: "Mi piaceva fare qualcosa per la gente che mi segue, mettendo immagini e storie legate alle mie canzoni, per entrare a contatto in maniera più diretta: ho inserito anche un disegno di mia figlia che mi vede cantare all'Arena di Verona, un modo per svelarmi ed aprirmi anche a chi mi conosce poco". Le ho risposto che la capivo, alla fine girava tanto a differenza mia, però anche io sono stanco. Ma soprattutto Laura e Biagio insieme.

Share