Michael Schumacher, Jean Todt: "Abbiamo guardato il GP insieme"

Share

Jean Todt parlando di Michael Schumacher, in un'intervista rilasciata alla testata tedesca Auto Bild, ha svelato un curioso retroscena del periodo in cui entrambi militavano in Ferrari riguardante anche Sebastian Vettel.

"Sono sempre cauto quando dico qualcosa, ma è vero: ho visto il GP del Brasile in Svizzera con Michael".

Chiara Ferragni, spiacevole episodio: parlano di suo figlio e non si trattiene
Chiara Ferragni è una mamma e un'imprenditrice digitale, ma a qualcuno non va giù il suo conciliare maternità e lavoro. Quando lo fai scendere dall'altalena: prima piange, poi vede lo smartphone che lo inquadra e ride.

Michael Schumacher e Jean Todt di nuovo insieme, davanti alla tv a seguire la Ferrari. Todt non ha aggiunto altro su Schumacher nell'intervista ma ha confessato di "sentirsi frustrato" per l'eccesso di pubblicità trasmessa in tv durante il gara.

Minacce choc a famiglia Schumacher: "Datemi 900mila euro o i vostri figli avranno incidenti". La scelta di rompere il silenzio sembra nascondere la volontà di raccontare un miglioramento nelle condizioni di salute del pilota, dopo il terribile incidente sulle nevi francesi di Meribel di cinque anni fa. Qualche giorno fa padre Georg, per anni stretto collaboratore dell'ex Papa Benedetto XVI, aveva raccontato di aver visto Michael e di averlo trovato "un po' pienotto". "Avrei preferito però una di quelle finestrelle nell'angolo dello schermo, grazie al quale avrei continuato a vedere la gara". "Quando vedo una gara, voglio essere in grado di seguirla". Il presidente della Fia non ha rivelato più di tanto su questo ma ha elogiato giornalisti e commentatori del Gran Premio definendoli "molto competenti" e aggiungendo "so quanto sia difficile questo lavoro. E ho sempre consigliato anche a Schumacher di non farlo".

Share