Silvester Stallone da l'addio al ruolo di Rocky

Share

E niente paura, Rocky può avere attaccato i guantoni al chiodo, ma ci possiamo sempre consolare col ritorno di John Rambo.

"Vorrei solamente ringraziare tutte le persone in tutto il mondo che hanno portato la famiglia di Rocky nel proprio cuore per oltre 40 anni". Sylvester Stallone, in un videomessaggio pubblicato sul proprio profilo Instagram, annuncia la fine di Rocky Balboa, personaggio che lo ha consacrato come star nel 1976. "È stato per me un enorme privilegio poter creare e interpretare questo personaggio importante", ha aggiunto il comico, sceneggiatore, regista e produttore di 72 anni. Anche se mi si spezza il cuore, tristemente tutte le cose devono passare. e finire. "Vi amo, persone gentili e generose, e la cosa più fantastica di tutte è che Rocky non morirà mai perché vive dentro di voi".

La vita di Adonis Creed è diventata un equilibrio tra gli impegni personali e l'allenamento per il suo prossimo grande combattimento: la sfida della sua vita.

Bimbo elude la sicurezza e sale sul palco durante l'udienza del Papa
A questo punto la mamma è salita sul palco per cercare di riprendere il piccolo che nel frattempo si metteva a correre. Il Papa: "E' indisciplinatamente libero " Fuoriprogramma all'udienza generale del Papa in Aula Nervi.

Creed II è diretto da Steven Caple Jr. e vede nel cast Michael B. Jordan, Tessa Thompson, Dolph Lundgren, Florian Munteanu e Phylicia Rashad.

Stallone si riferisce a Creed II, il seguito del film del 2015, Creed - nato per combattere, i due spin-off che riprendono alcune vicende di Rocky IV. Nel dubbio, ricordiamo che l'atteso sequel uscirà nelle sale italiane il 24 gennaio del 2019: siete pronti a tornare sul ring?

Share