Un problema tecnico ferma l'aereo della Merkel: atterraggio di emergenza

Share

Non è stato il risultato di un sabotaggio ma un guasto elettrico. Il 'Konrad Adenauer', l'areo di stato usato dalla cancelliera tedesca, dopo essere decollato da Berlino è stato costretto a rientrare in Germania, mentre stava sorvolando l'Olanda. Stamattina Merkel è ripartita alla volta di Buenos Aires con un volo di linea. La cancelliera e il suo ministro delle finanze hanno dovuto pernottare a Bonn e arriveranno in ritardo al vertice.

Papa Francesco, imprevisto in Vaticano: bambino sul palco
Importante perciò è l'annuncio del Vangelo, "che Cristo ci ha salvato, che Cristo è morto, risorto per noi". E c'è una cosa di più: " è libero; indisciplinatamente libero ".

E' giallo sul caso dell'aereo di Angela Merkel, la quale non era presente all'apertura dei lavori del G20 di Buenos Aires a casa di "problemi tecnici" avvenuti al velivolo di Stato che la portava in Argentina. Sempre secondo il sito web del settimanale tedesco, l'aeroporto di Colonia non sarebbe stato in grado di liberare tempestivamente la pista d'atterraggio più lunga, riservando al volo di stato quella più corta. La stessa ha dichiarato: "Adesso quello che voglio è che i fatti vengano messi sul tavolo, che l'equipaggio (delle imbarcazioni ucraine) venga rilascio e che non ci siano confessioni estorte come quelle che abbiamo visto in televisione".

Share